Tracce labroniche lungo il fiume Brembo

Sulle rive del Brembo, a San Pellegrino Terme, c'è un'ombreggiata balaustra che attira i miei avambracci per sporgermi meditabondo, la testa rannicchiata tra pensieri a mezza manica. T'acchiappa lo sguardo, un maestoso albergo Liberty abbandonato con stile, ma svecchiato dall'incuria. Lo incornicio tra le foto effimere del weekend digital diary.   Solo allora noto le … Leggi tutto Tracce labroniche lungo il fiume Brembo

Casa Modigliani: mezza vuota o mezza piena?

L'estate mi strattona nella mia Livorno. Con occhi da reduce, gironzolo per scorgere nuovi scorci, nuovi incroci, facce invecchiate, l'edicola preferita, il frataio. E' un giro obbligato, un grand tour dell'anima.   Scopro per caso, leggendo il Tirreno, la casa di Modigliani. Sembra si trovi in Via Roma. Stupito per la novità e rammaricato per la mia ignoranza, … Leggi tutto Casa Modigliani: mezza vuota o mezza piena?

Andar per salite, a Bergamo

A marzo, Bergamo si risveglia dal freddo invernale, e serve su un vassoio assolato giornate da divorare. Avidi di camminate all'aperto, ci inerpichiamo per sentieri e scalette, acciottolate meraviglie costeggiate da muri a secco. Alcune sembrano procedere senza scorgerne la fine, con gradini di pietra spezzati che curvano improvvisi, ripiegano e riprendono a salire, anelando al cielo. Alzando la testa … Leggi tutto Andar per salite, a Bergamo

Alberi imbiancati

Alberi imbiancati. I candidati di questa campagna elettorale sono come una fila di alberi imbiancati. Rami secchi, coperti di bianco. La neve cade soffice, a fiocchi, e copre la realtà quotidiana, la trasforma in qualcosa di etereo, immacolato, ovattato. Eppure, sembra di essere a Capodanno. C’è la tensione dell’attesa, ci saranno i fuochi, si danno … Leggi tutto Alberi imbiancati